Perché le gengive spesso sanguinano?

Capita a tutti, lavando i denti, di notare dopo il risciacquo qualche traccia di sangue nel lavandino. Guardandovi meglio allo specchio, vedrete che tra alcuni denti e la gengiva fuoriesce una piccolissima quantità di sangue. Non vi preoccupate! La gengiva è fatta di un tessuto molle che ricopre i denti ed è facilmente esposta a infiammazioni e sanguinamento. La causa di questo sanguinamento può essere, nella maggior parte dei casi, un'igiene orale non adeguata. Lavare bene i denti è davvero molto importante, però bisogna fare attenzione a non spazzolarli con troppa energia e a usare uno spazzolino adatto. Ad esempio quello morbido crea meno danni rispetto agli altri. Una scarsa igiene orale può provocare l'accumulo di placca e la formazione di tartaro. E dato che la gengiva è facilmente irritabile, può manifestare il proprio malessere attraverso il sanguinamento. In questo caso conviene procedere con l'ablazione del tartaro, altrimenti detta: detartrasi. Per concludere: una buona igiene orale riduce il rischio di sanguinamento alle gengive, ma non sottovalutate il problema: l'accumulo di batteri potrebbe portare a patologie più serie come la gengivite e la parodontite.

Per sciogliere ogni dubbio prendete subito appuntamento con il vostro dentista!